SPEDIZIONE GRATUITA IN TUTTA ITALIA PER ORDINI SUPERIORI A €29,90

AMICHE SPEZIE: GUSTO, COLORE E SALUTE


Ciao! Oggi le protagoniste di Educazione Alimentare con Ciceris sono le SPEZIE.

Le spezie sono sostanze alimentari estratte dalle piante ed essiccate, in modo da poterle utilizzare agevolmente in cucina, sotto forma di polvere, bacche, stecche o anche da grattugiare.

Non sempre si ha l’abitudine di inserire le spezie nelle ricette, infatti, soprattutto nella nostra cultura, sono molto più sfruttate le erbe e gli aromi, come origano, rosmarino, timo, alloro, salvia, e così via.

Le spezie, tuttavia, possono apportare un valore aggiunto alle tue preparazioni, poiché garantiscono tanto gusto ed originalità al piatto: insomma, una marcia in più.

Inoltre, sembrano possedere caratteristiche che conferiscono loro funzioni benefiche per la salute, poiché contenenti sostanze che possono avere proprietà vantaggiose per il nostro organismo.

Le spezie e gli effetti sulla salute

La domanda sorge spontanea: allora basta aggiungere il consumo di spezie alla mia dieta per prevenire o curare qualsiasi malattia?

La risposta è, ovviamente, negativa. Le spezie non sono dei farmaci e non hanno nessun potere magico curativo che possa risolvere una problematica di questo tipo al posto della medicina. Inoltre, bisogna tenere conto anche dell’effettiva quantità di determinate sostanze all’interno della spezia: infatti, esse sono presenti in piccola percentuale e la dose che utilizziamo per cucinare è davvero… “una spolverata”, giustamente.

Tuttavia, sono stati svolti numerosi studi che dimostrano l’effettiva presenza di queste proprietà caratteristiche di alcune sostanze, che possiamo ritenere benefiche per la salute se consumate, sempre con la solita “spolverata”, ma con buona frequenza nella realizzazione dei pasti nella vita quotidiana.


Ciceris in particolare ne ha scelte tre per realizzazione dei suoi prodotti: la Curcuma e la Paprika e la Cannella all’interno di tre creme: L’Originale, Affumicato e Cannella.


Ho trovato questa scelta molto originale e interessante, poiché coerente con l’obiettivo di Ciceris: trasmettere un’educazione alimentare che prenda in considerazione il gusto e la tradizione dei sapori, ma anche desiderare di trasmettere buone abitudini nella vita di tutti i giorni. Ad esempio, l’abitudine al consumo delle spezie nelle nostre pietanze, grazie all’aggiunta delle stesse in prodotti da consumare abitualmente all’interno dei pasti.


Quali sono le caratteristiche che conferiscono alle spezie la loro notorietà?

Vediamo insieme quelle delle spezie scelte da Ciceris!

La cannella

La prima è la cannella, che puoi trovare all’interno della nuova crema Ciceris Cannella. Ne esistono diverse tipologie (Ceylon, Burmanni, Loureiori, Aromaticum) e possiede proprietà molto interessanti.

Contiene sostanze antiossidanti, che aiutano a combattere e ridurre lo stress ossidativo all’interno del nostro organismo. 

Ha proprietà antimicrobiche, antinfiammatorie e antitumorali.

Alcune di queste sostanze sembra aiutino a controllare i valori di glicemia e a migliorare il metabolismo glucidico e il profilo lipidico, cioè la quantità dei grassi nel sangue, in particolare il colesterolo totale e trigliceridi.

La Curcuma

Anche la Curcuma, utilizzata nella crema L’Originale, contiene diverse sostanze utili per l’organismo, come polifenoli, flavonoidi, tannini e uno dei principali è la Curcumina.

Anche per la curcuma esistono evidenze scientifiche che le attribuiscono proprietà antiossidanti, antinfiammatorie e antifungine. Sembra aiutare a migliorare la digestione e ha un potenziale effetto per la salute gastrointestinale in soggetti affetti da Sindrome del Colon Irritabile.

Può avere un’azione positiva per la salute cardiovascolare e sul controllo dei livelli di colesterolo e trigliceridi.

La Paprika

Infine, la Paprika, sempre contenuta nella crema Ciceris L’Originale e Affumicato.

Ne esistono diverse tipologie in base al colore (rossa, gialla, arancione), in base alla forma (a blocchi o conica), al metodo di coltivazione e al sapore (più dolce o più forte).

In particolare, la paprika rossa contiene anch’essa diverse sostanze come carotenoidi, polifenoli, tannini e flavonoidi, che conferiscono anche a questa spezia una nota azione antiossidante. Inoltre, una sostanza in particolare, la xantofilla, sembra aiutare a migliorare il metabolismo lipidico e favorire una riduzione del grasso viscerale in soggetti sovrappeso.


Come si può notare, queste tre spezie possiedono qualità molto valide.

Vorrei, però, consigliarti di non soffermarti troppo sulle singole proprietà di ciascuna. Il punto è un altro, concentrati sulla “big picture”.

Non c’è una spezia con un potere miracoloso, lo ripeto. Tuttavia, se è vero che studi scientifici dimostrano effetti potenziali di vario tipo a favore della salute dell’organismo e se è anche vero che il loro consumo nel suo insieme e nella quotidianità può essere vantaggioso… allora usale! Soprattutto se ti piacciono e se rendono i tuoi piatti più buoni, originali e colorati.

Ad esempio, inserendole nelle tue ricette, ovviamente non in dosi esagerate poiché “troppo di tutto” non è mai la giusta soluzione, ma come hai sempre fatto per aromatizzare la torta di mele con la cannella, o il pane con la curcuma, e così via.

Oppure con Ciceris, che ti propone prodotti da gustare tutti i giorni, aromatizzati da spezie che possono rendere la tua alimentazione meno monotona e più soddisfacente.

Infine, vorrei mettere l’accento su una questione importante. 

La riduzione del sale

Frequentemente, le spezie sono molto più note per tutte queste celebri caratteristiche, piuttosto che per il maggiore vantaggio che offrono, cioè ridurre il consumo del sale.

La quantità giornaliera consigliata di sale si aggira sui 5g, che sembrano tanti, ma in realtà ne consumiamo frequentemente anche il doppio!

Un eccessivo consumo di sale si traduce in effetti negativi per la salute, in particolare quella dell’apparato cardiovascolare. Utilizzare più spezie, ma anche erbe e aromi, permette di rendere i tuoi piatti più saporiti, riducendo pian piano il consumo del sale. 

Pertanto, se troppo sale è in grado di provocare effetti negativi sulla salute, mentre il consumo di spezie può avere dei benefici e rendere i piatti più buoni e sempre diversi, allora puoi prendere due piccioni con una fava!  Riduci il sale e insaporisci con le spezie!

Il potere dell'Abitudine

Infatti, il tuo palato ha la capacità di adattarsi in funzione di quello che mangi e quindi di quanto sale o anche zucchero utilizzi. Di conseguenza, con il tempo, si può abituare ad apprezzare alimenti meno salati o zuccherati. Come quando si inizia a bere il caffè amaro: all’inizio non sembra fattibile, ma una volta che ci si è abituati solitamente piace ancora di più. È proprio questione di abitudine!

L’abitudine è un concetto per me importante e presto ci sarà un articolo dedicato. Acquisire un’abitudine, al posto di un’altra consolidata da più tempo, può essere difficile. Per questo bisogna costruirle a piccoli passi e proseguire gradualmente nel percorso.

Per arrivare ad un grande obiettivo è necessario realizzare piccoli traguardi, giorno dopo giorno.

Per tutte queste ragioni, ritengo che ci sia molta consapevolezza nella scelta degli ingredienti di Ciceris. 

Ciceris crea prodotti che puoi consumare ordinariamente, con ingredienti scelti per la qualità, ma anche per infondere un po’ di educazione alimentare e di sane abitudini.

Se vuoi subito provare a conseguire questa nuova abitudine, assaggia subito i prodotti!

In seguito raccontami come li hai abbinati nei commenti 😉


Se sei curioso di avere qualche approfondimento su questo tema, contattami alla mail: alessandradietista@cicerisbio.com 😊


Leave a comment


Please note, comments must be approved before they are published